SECOLARI PELLEGRINAGGI TOSCANI:
IL PERCORSO DEL PELLEGRINO

La toscana è piena di pellegrinaggi più o meno conosciuti: oggi andiamo alla scoperta del sentiero panoramico più suggestivo nei pressi di Livorno

Muoversi a piedi facendo lunghe passeggiate è un’abitudine sempre più diffusa. Non sono più solo gli sportivi e gli appassionati di trekking a ricercare mete per avventurarsi nella natura nel fine settimana ma sempre più persone vanno alla ricerca di sentieri per vivere in maniera più autentica i territori e, perché no, fare piccoli viaggi interiori: camminare aiuta a pensare, a riflettere e a fortificare lo spirito.

Sotto questo aspetto, la toscana è sicuramente una delle mete che ha più da offrire nel panorama italiano, ma concentriamoci su Livorno, che offre uno dei sentieri più belli e panoramici: il “Percorso del pellegrino”, un tragitto circolare immerso nella macchia mediterranea nord-occidentale delle colline livornesi.

Accedervi è molto semplice grazie al fatto che il sentiero è sempre ben segnalato e ha diversi punti di accesso (anche in autobus dal centro di Livorno) che permettono di percorrerlo tutto o solo in parte. Grazie all’alternarsi di tratti piani, salite e discese, inoltre, si tratta di un percorso adatto a tutti.

Percorso del pellegrino-min

Il percorso si sviluppa in parte all’interno della Foresta di Montenero, quasi interamente coperta dalla macchia mediterranea e da boschi di leccio, e in parte all’aperto. Per cercare di capire l’anima del territorio livornese è necessario percorrerlo a passo lento in modo da riuscire ad ascoltare il rumore delle onde del mare contro gli scogli, a sentire il vento delle vicine colline e ad osservare i raggi del sole far risplendere la costa e i campi di grano. In altre parole, è u sentiero da percorrere in armonia con la natura.

Dal percorso, inoltre, è possibile accedere al Santuario di Montenero, che si trova in cima al Monte Nero, un punto molto suggestivo da cui è possibile godere di una splendida vista sul mare e sul porto. Tantissimi sono i pellegrinaggi intorno a questo luogo, la cui fama è diffusa in tutto il mondo: pensate che addirittura, ogni 27 gennaio, i livornesi rinnovano il loro voto alla Madonna di Montenero, che fece diversi miracoli a favore di tutta la città, tramite la pratica del digiuno.

Torna su